Blog

Quella sera avrebbe pagato il mio valore e l'indomani mi sarei trasferita a casa sua. Il matrimonio si sarebbe tenuto due giorni dopo. Il mio destino era stato deciso.

Autunno

22.09.2021

un senso di silenzio mi accoglie,

Emanuele ed io ci avvicinammo sempre di più, cominciammo a baciarci. Lui mi accarezzò, prima sul collo, poi scese sui miei fianchi.

Uva

15.09.2021

gli uomini cantano una serenata.

Cominciammo a risalire il maestoso viale degli Champs-Elysèes. Era affollato e caotico, bisognava seguire il flusso di persone per non perdersi. Emanuele mi prese per mano e mi fece strada.

nadia-arnice-autrice@hotmail.com
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!